BUONI ELETTRONICI

Il Buono Pasto Elettronico, evoluzione digitale del buono pasto cartaceo, è un servizio di “mensa diffusa”, fruibile mediante carta magnetica o a microchip nell’ambito di una rete dedicata di locali convenzionati provvisti di terminale POS in grado di leggere le card. Le carte elettroniche, consegnate dalla società emettitrice ai dipendenti dell’azienda cliente, sono configurate secondo i parametri indicati dall’azienda cliente stessa, che può decidere, il giorno, l’ora e il luogo in cui il pasto può essere consumato.

Dopo la fruizione del pasto, la transazione viene trasmessa dal POS dell’esercizio affiliato al server della società Emettitrice dove viene memorizzata ed elaborata per il successivo rimborso al ristoratore e la fatturazione all’azienda cliente.

buoni elettronici
  • Il primo rapporto si instaura tra società emettitrice e datore di lavoro. 
  • Il secondo tra società emettitrice e gli esercizi convenzionati che somministrano alimenti e bevande ai dipendenti del datore di lavoro

COME FUNZIONA

  1. il datore di lavoro, con la stipula del contratto, affida l'incarico alla società emettitrice di gestire il servizio sostitutivo di mensa mediante buoni pasto elettronici;
  2. sulla base delle proprie necessità il datore di lavoro definisce il valore del pasto e le modalità di fruizione dello stesso; 
  3. La società emettitrice riceve gli ordini dall'Azienda Cliente e procede alla personalizzazione ed alla consegna delle card; 
  4. ai dipendenti dell’Azienda Cliente vengono consegnate card personalizzate e comunicato l’elenco degli esercizi convenzionati presso cui fruire dei pasti; 
  5. Il dipendente utilizza il buono elettronico presso uno degli esercizi appartenente alla rete convenzionata della società emittente, consegnando all’esercente la card. L’esercente registra l’avvenuta somministrazione del pasto inserendo la card nell’apposito lettore POS. Successivamente (di solito durante la notte) il POS si collega automaticamente via telefonica al server della società emettitrice e trasferisce tutte le transazioni rilevate nel corso della giornata; 
  6. Le registrazioni rilevate costituiscono la base per il processo di fatturazione.

NORMATIVA FISCALE

Il servizio di mensa gestito mediante Buoni pasto Elettronici è caratterizzato da un rilevante risparmio rispetto al tradizionale servizio basato sull’impiego di Buoni Pasto cartacei.

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 63/E del 17 maggio 2005 ha innovato alcuni aspetti del trattamento ai fini IVA e IRES che rendono ancora più conveniente l’adozione del Buono Pasto Elettronico

I principali vantaggi fiscali riguardano l'applicazione del regime IVA e il limite di valore del pasto.

  • Detraibilità dell'IVA (agevolata al 4%) per l'Azienda Cliente: L'IVA è integralmente detraibile, consentendo una cospicua riduzione del costo del servizio per l'Azienda Cliente. Ad esempio, se all'Azienda Cliente viene fatturato un costo di €1.000 + IVA, l'Azienda può integralmente detrarre l'IVA pari a €40. Resta, invece, indetraibile l'IVA per le Aziende che utilizzano il servizio nella modalità di buono pasto cartaceo
  • Esenzione fiscale e previdenziale indipendentemente dal valore unitario del buono pasto elettronico: Per qualsiasi valore di buono pasto elettronico è concessa l'esenzione da contributi INPS e IRPEF. Ad esempio, nel caso in cui l'Azienda Cliente volesse riconoscere ai propri dipendenti un valore di buono pasto di €7,00, non sarebbe più obbligata a corrispondere gli oneri contributivi e previdenziali sulla differenza di €1,71 (rispetto al limite di €5,29); per il dipendente suddetta differenza non verrebbe considerata benefit e, quindi, cumulo di reddito. Permane, invece, il limite di esenzione fino a €5,29 per coloro che utilizzano il servizio nella modalità buono pasto cartaceo.

VANTAGGI

PER L’AZIENDA

Convenienza, efficienza: totale detraibilità, con IVA al 4% totalmente deducibile, facile gestione amministrativa. Controllo e sicurezza: migliore visibilità sui costi e le procedure relative alla pausa pranzo, oltre alla possibilità di disporre di un unico strumento compatibile con i più diffusi rilevatori di presenza

PER IL DIPENDENTE

Semplicità, Efficienza: Versatile e su misura delle diverse esigenze, facile da utilizzare perché rapido e comodo nelle transazioni. Convenienza: Maggiore potere d’acquisto in quanto il buono pasto elettronico è totalmente esentasse.



Per effettuare la richiesta on-line direttamente da questo sito, è possibile compilare il modulo sottostante:

Attenzione: tutti i campi sono obbligatori!

Referente
Numero dipendenti

Ai sensi della legge 196/03 sulla tutela dei dati personali si autorizza espressamente la ditta Alfim srl a trattare elettronicamente e a conservare i dati contenuti nel seguente form. I dati in oggetto saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di materiale informativo, promozionale e commerciale. Per ottenere la cancellazione o l'aggiornamento di questi dati si dovrà scrivere a info@buonipasto.it

Si
No